Chi sono

      Chi sono?

Domanda importante.Quanti, si sono chiesti almeno una volta nella vita: chi siamo e perché siamo qui?

Io tante, ma tante volte.

Sono pugliese, nata un po’ di anni fa, in una frazione nei pressi di Castellana Grotte, dove abito attualmente con la mia famiglia.  Vivo in provincia per non rinunciare ai ritmi lenti, alla convivialità paesana, alla vista della linea curva dell’orizzonte  tagliato dalle fronde degli  ulivi e dai piccoli  trulli. Con la natura ho un legame profondo,  con l’amico blu trafitto nell’anima dai ricercatori di petrolio, con la terra scura ricoperta da frutteti e da soldatini in silicio tutti allineati per catturare il sole. Una terra fertile, un mare luminoso e generoso, un ecosistema da tutelare e proteggere.

Mi sono laureata a Pisa in sviluppo e gestione sostenibile del territorio, con una tesi in Economia Ecologica,  ho proseguito con un PhD in Economia e Gestione delle Risorse Naturale e  sono stata in Olanda all’ Università di Leiden come  visiting  researcher per continuare i miei studi sui metodi  Input/Output e Life Cycle Assessment. Principalmente mi occupo di indicatori ambientali( impronta ecologica,  carbon-footprint, ecc), energie alternative, sostenibilità. Lavoro in ambito universitario. Adoro la ricerca e l’ insegnamento,  e non condivido le regole dei luogo, la legge  della competizione regna sovrana,  pronti a tutto pur di arrivare soli alla meta, per questo metà del lavoro che svolgo è a titolo gratuito, come il volontariato effettuato a  supporto di realtà associative del territorio. Lo studio della Bioeconomia di  Nicholas  Georgescu Roegen mi ha avvicinato alla decrescita,  e in seguito ho frequentato la  Summer School“ Degrowth”  ad Istambul, organizzata dalla UAB e la ISEE, associazione alla quale appartengo. Ho conosciuto Maurizio Pallante a Roma in un convegno nazionale della decrescita, e da allora appartengo al Movimento della Decrescita Felice, attualmente sono membro del Comitato Scientifico MDF e del Direttivo Nazionale.

Ogni giorno, proseguo la mia missione di determinata guerriera al servizio di Gaia,  divulgando un nuovo modello bioeconomico, o di economia ecologica, inclusivo e  collaborativo,  uno stile  di vita più responsabile, in grado di  guarire il cuore umano dalla malattia endemica del narcisismo, con l’augurio che  torni a custodire le bellezze della natura e a commuoversi per le gioie  e le sofferenze  dei suoi simili.

Research interests: Bioeconomy, Ecological Macroeconomics, LCA, Ecological Footprint, Carbon footprint, Renewable Energy, Degrowth, Circular Economy, Green Economy.

Per le pubblicazioni vedi Pasqua L’Abbate Politecnico di Bari,  in https://www.researchgate.net

Member of the Scientific Committee: Italian Movement Happy Degrowth.
Member of European Society for Ecological Economics.
Member of ” Rete Italiana LCA ” Working Group: Energy and Sustainable Technologies.
Member of Covenant of Mayors

Attualmente: Cultrice della materia in Politica Economica, presso l’Università degli Studi di Bari, Facoltà di Scienze Politiche, e Cultrice della materia in Miglioramento Continuo dei Processi Sostenibili, ( Ingegneria Gestionale),  Politecnico di Bari.

Didattica:: macroeconomia, microeconomia, economia politica, politica economica, economia ambientale, pacchetto economia circolare e strumento Life Cycle  Assessment.