Ama

ama1

Ama, “donne di mare”,  le pescatrici di perle giapponesi. Queste donne da oltre duemila anni si guadagnano da vivere tuffandosi per cercare  perle, e frutti di mare. Le ama si tuffano come ai vecchi tempi, senza un apposito equipaggiamento, affidandosi soltanto alla loro capacità polmonare. I giapponesi ritengono che le ama siano soprattutto donne perché il loro corpo è diverso da quello degli uomini: nel corpo femminile la massa grassa è distribuita in modo diverso, permettendo alle donne di mantenere una temperatura corporea più alta di quella degli uomini anche nelle acque più fredde. Quella delle ama è una professione che sta scomparendo; molte di queste donne hanno circa 60 anni, alcune superano gli 80. Le ama sono state immortalate sulle stampe ukiyo-e di Utamaro ed Hokusai, sui francobolli e nel romanzo di Ian Fleming Si vive solo due volte, da cui venne tratto il film Agente 007 – Si vive solo due volte, ove appare la pescatrice Kissy Suzuki, e nel libro “Ama” di Nina Poppe  del 2011.

673a2b596705ae1db93cf52702b71f2f

 43483-1413293798706

611 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *