Archivio mensile:novembre 2017

Un pianeta in vendita

La promessa della crescita economica è che i poveri possano vivere come i ricchi e che i ricchi possano vivere come gli oligarchi. Ma già stiamo attraversando i limiti fisici del pianeta che ci sostiene. Rottura del clima, perdita di suolo, crollo di habitat e specie, mare di plastica, insetticida: tutti sono guidati dall’aumento del consumo. La promessa del lusso privato per tutti non può essere soddisfatta: non c’è spazio ne fisico e ne  ecologico. Nel nome dell’autonomia e della scelta, il marketing utilizza le ultime scoperte delle neuroscienze per abbattere le nostre difese. Con ogni generazione, la linea di base dei consumi normalizzati si sposta. Trenta anni fa, era ridicolo comprare l’acqua in bottiglia, l’acqua del rubinetto era pulita e abbondante, oggi, in tutto il mondo, usiamo un milione di bottiglie di plastica al minuto. Continua a leggere

109 Visite totali, 2 visite odierne