Archivio mensile:settembre 2014

Oggi, marcia del no per la TAP.

Il progetto Trans Adriatic Pipeline (TAP), a San Foca,  Comune di Melendugno (Lecce) ha avuto giudizio negativo dalla Regione Puglia, ma secondo il  Ministro dell’ambiente Galletti tutto è secondo le regole, nessun pericolo per l’ambiente.

L’opera dovrà connettere Italia e Grecia via Albania, permettendo l’afflusso di gas naturale proveniente dalla zona del Caucaso, del Mar Caspio e, potenzialmente, del Medio Oriente. Il punto di approdo del gasdotto in Italia sarà appunto San Foca, in provincia di Lecce. In prossimità del litorale italiano, la condotta sottomarina, dopo aver attraversato l’Adriatico, passerà sotto la costa attraverso un microtunnel di approdo dedicato, lungo 1,5 chilometri, che verrà scavato da terra, a circa 700 metri dalla spiaggia nell’interno e uscirà in mare a circa 800 metri, ad una profondità di 25 metri.   Continua a leggere

636 Visite totali, nessuna visita odierna

Auto ad idrogeno.

L’Istituto per Innovazioni Tecnologiche di Bolzano,  centro di ricerca sulla produzione di idrogeno come combustibile,  ha consegnato  10 SUV  Hyundai ix35 Fuel Cell  a emissioni zero nel  Sud Tirolo con formule di leasing e noleggio.  Equipaggiata con una struttura di celle a combustibile in grado di fornire una potenza equiparabile ad un propulsore da 100 kW (136 CV) e due serbatoi di stoccaggio dell’idrogeno con una capacità complessiva di 5,64 kg (celati alla vista sotto il piano di carico), -SUV percorre fino a 594 km con un singolo pieno, con emissioni limitate al solo vapore acqueo. Continua a leggere

802 Visite totali, nessuna visita odierna

La raccolta differenziata con ECO-CHIP .

 

9b489e8cde5b0ef13619041f1db8c189

E’ attivo da ieri 4 settembre, all’indirizzo www.eco-chip.it, il nuovo sito di Eco-Chip, l’innovazione che sta rivoluzionando il modo di raccogliere, gestire e quantificare i rifiuti. Grazie all’utilizzo di un’innovativa tecnologia di identificazione a Radio Frequenza (RFID), il sistema consente di misurare automaticamente i rifiuti che ogni utenza consegna al servizio di raccolta, di contabilizzarli in modo rapido e preciso e di tenerne traccia per tutta la filiera, senza possibilità di errore. Il nuovo sistema permette inoltre la lettura multipla dei sacchi della raccolta differenziata e di registrare contemporaneamente più conferimenti, da una distanza minima di pochi centimetri sino a 3 metri di distanza. Continua a leggere

547 Visite totali, 1 visite odierne

Biodiversità: i custodi dei semi.

Nell’ultimo decennio la biodiversità ha subito un grave danno. Anche in agricoltura abbiamo assistito ad una selezione di specie coltivate, sempre più circoscritte e uniformi, per ottenere  alto rendimento o per essere più adeguate ad un’agricoltura industrializzata. Il modello agricolo attuale è basato sulla “omogeneizzazione dei semi “.Cosa è stato fatto per preservare la biodiversità ? Continua a leggere

492 Visite totali, 1 visite odierne

31 Agosto – 5 Settembre :settimana mondiale dell’acqua.

La settimana mondiale dell’acqua, dal 31 agosto al 5 settembre 2014 è organizzata dallo Stockholm International Water Institute (SIWI). Quest’anno tema base è  “Energia e acqua”. Il tema è affrontato da due prospettive: le opportunità e le sfide sociali, e le questioni trasversali.   Poniamo la nostra attenzione sull’indicatore Water Footprint. Nel dossier “UK Water Footprint: the impact of the UK’s food and fibre consumption on global water resources” presentato appunto a Stoccolma, Stuart Orr, esperto di impronta ecologica dell’acqua afferma che la Gran Bretagna è la sesta maggiore importatrice di acqua virtuale al mondo, ( cioè dell’acqua contenuta e utilizzata per produrre cibo e merci importate), Continua a leggere

13,734 Visite totali, 1 visite odierne

Tokyo: parcheggio bici sotterraneo automatizzato

Giken-Eco-Cycle-Underground-Bike-Park-1-537x424

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In una grande metropoli congestionata dal traffico, la bicicletta può rappresentare la salvezza: pratica, veloce ed economica. La vita dei ciclisti stessi, però, è resa impossibile dalla mancanza di posteggi per i loro mezzi, così si trovano ad ingombrare marciapiedi e carreggiate per pedoni e veicoli. A Tokyo troviamo: “Eco Cycle”   sistema meccanizzato che trasporta le biciclette in un parcheggio sotterraneo interamente automatico. Continua a leggere

444 Visite totali, nessuna visita odierna